Edicole votive: il sacro per strada

 

 

Print

Molfetta,


A Molfetta tante le edicole votive: "il sacro per strada" incontriamo l'esperto molfettese Corrado Pappagallo

Le edicole religiose rappresentano un aspetto della religiosità popolare. A questi piccoli tempietti, la cultura popolare ha attribuito, nel tempo, una funzione protettiva nei riguardi della casa, della famiglia, della proprietà; ciò sta a giustificare la loro diffusione capillare sia in città che in campagna.

Ciascuna edicola da segno privato, si trasforma nel tempo in patrimonio della comunità in quanto, sistemata all’esterno della casa o di una proprietà rurale, si apre allo spazio collettivo.

Diversi sono i modelli di base che di volta in volta vengono riprodotti: a filo di parete o su base isolata. I materiali, le rifiniture, l’arredo e il colore utilizzati sono parti integranti del decoro dell’edicola.

Due sono gli elementi da prendere in considerazione: il soggetto e la fattura. Il primo, essendo legato al culto locale, è vario; il secondo è sempre diverso per fattura, dettagli e datazione. Utili risultano, ai fini della collocazione storica delle edicole, la data, le iscrizioni e le firme apposte dai vari esecutori che quasi sempre sono ignoti.

Le immagini più ricorrenti nelle edicole votive, di Molfetta, sono quelle dedicate alla Madonna con tipologia e iconografia varia (Madonna dei Martiri, l’Annunciazione, Madonna della Grazia, Madonna del Rosario, l’Incoronata ecc).

In altre sono raffigurati momenti della Passione di Cristo; altre sono dedicate ad una serie di Santi.

Le edicole votive, specialmente quelle rurali che sono più a rischio per atti di puro vandalismo, costituiscono un patrimonio che rischia di scomparire, invece va salvaguardato per la sua valenza storica.

Rispettare, restaurare e recuperare queste edicole è un dovere di tutti i cittadini.

Un censimento generale di tutte le edicole votive, collocate in città e per la nostra campagna fu realizzato proprio da Corrado Pappagallo e, pubblicato in due volumi nella collana dei Quaderni della Biblioteca Centro Culturale “Auditorium” di Molfetta n. 12 e 15.

Noi di I Love Molfetta invitiamo gli appassionati e a quelli che desiderano conoscere le proprie radici storiche di riscoprire queste testimonianze girando per la città e per le nostre contrade.


 

 

 




23/08/2017

In mostra i 100 anni del calcio a Molfetta

22/08/2017

Daniel Altilio , dagli USA, incontra il Sindaco di Molfetta

Video

La festa della Madonna a Molfetta

Photo

A Molfetta il Presidente Hoboken Italian Festival