A Port Pirie, in Australia, la festa della Madonna dei Martiri

 

A Port Pirie, in Australia, la festa della Madonna dei Martiri

 

Print

Molfetta, 16/09/2020


Una giornata di sole nella regione del South Australia vede circa 250 persone che scortano una statua della Vergine Maria dopo la messa domenicale nella Cattedrale di St Mark's Cathedral verso il lungomare di Port Pirie. Un colpo d' occhio non indifferente.

Ogni anno, la Madonna viene accompagnata in forma solenne e in alta uniforme da due Carabinieri, simbolo dell'Arma in Italia e che sanciscono il legame con la terra di origine.

Quest'anno coinvolte anche le ultime generazioni rappresentate da due bambini che indossavano la divisa della Benemerita. Gli spettatori si sono allineati sulla strada principale per assistere alla processione che si dirige verso il fiume, con i fedeli che recitano il rosario, dietro i portatori del simulacro che indossano tutti un cappello bianco e un t-shirt con l'immagine della Madonna dei Martiri. Le coppie si alternano per trasportare la pesante Madonna durante la lenta processione che attraversa la città.

Quando la folla arriva al fiume Port Pirie, la statua viene caricata su una barca e portata nel porto accompagnata da un prete cattolico che benedice le acque e prega per la protezione di marinai e marittimi. Questa benedizione della flotta "Blessing of the Fleet" è uno spettacolo davvero suggestivo. La celebrazione della Madonna dei Martiri è una festa cattolica molto seguita ogni anno dalle comunità italiana di Port Pirie.

Un peschereccio locale ha trasportato la Madonna dei Martiri nel fiume Port Pirie per la benedizione accompagnato da una flotta di barche cariche di coloro che hanno avuto la fortuna di avere un posto a sedere.

Prima che la Madonna potesse essere portata in acqua per la benedizione della flotta, i portatori della statua attraversano una sottile rampa per raggiungere e imbarcare il simulacro sulla barca.

La grande tradizione a Port Pirie ha inizio nel 1929, grazie agli emigranti italiani, provenienti da Molfetta. Ha preso il via dagli emigranti che nei primi anni del 1900 sono saliti a bordo di navi dirette all'Australia Meridionale in cerca di migliori opportunità e lavorano nella nuove industrie della pesca in Australia, portando con sè la loro cultura e le loro usanze, il loro orgoglio e la voglia di costruirsi un futuro migliore.

Lo sappiamo che ovunque vi è una comunità di emigrati molfettesi, si celebra la festa della Madonna dei Martiri. In Australia si festeggia anche a Fremantle, Western Australia, Adelaide, Tuncurry e Sidney, poi abbiamo in Argentina a Buenos Aires nel quartiere la Boca e negli USA ad Hoboken in New Jersey.

Dopo la benedizione sul lungomare, la Madonna viene portata alla chiesa di Sant'Antonio a Solomon Town, un sobborgo che tradizionalmente ospitava molti emigranti italiani quando arrivarono per la prima volta. La tradizione anche qui in Australia, viene trasmessa ai figli, coinvolgendo anche quattro generazioni.

"Siamo molto contenti che ci siano così tanti giovani che sono tanto desiderosi di portare la statua e si spera di portare avanti la tradizione che ha avuto inizio con i loro antenati" queste le parole del Presidente a Porto Pirie. "Quello che fa questa festa è far sentire parte di una unica famiglia più di ogni altra cosa; almeno una volta all'anno le nostre famiglie si uniscono per onorare e adorare un'icona su cui crediamo si basi la nostra fede cattolica".

"Noi dell'Associazione Oll Muvi, meglio conosciuti come I Love Molfetta, che da sempre seguiamo le diverse comunità di emigrati molfettesi sparse nel mondo, inviamo i migliori auguri alla grande comunità di Port Pirie in Australia, con un sogno nel cassetto di riuscire a partecipare alla loro festa un giorno - queste le parole e il desiderio di Roberto Pansini Presidente dell'Associazione - Have a wonderful day."

P.S. le foto condivise sono di Tony d'Agostino from Australia. Thank you Tony!

#ilovemolfetta #associazioneollmuvi #pugliesinelmondo #takeyoutopuglia #ILM #weareinmolfetta #apinchofpuglia #molfettanelmondo #emigratimolfettesi

 

Riproduzione riservata. La riproduzione č concessa solo citando la fonte con link alla news.

 

 

 




27/09/2020

Scrivere a luceevita@diocesimolfetta.it

Scrivere a luceevita@diocesimolfetta.it

27/09/2020

Tra luci ed ombre, ti porto in Puglia

Tra luci ed ombre, ti porto in Puglia

Video

Un pizzico di Puglia: riso, patate e cozze, la tiella barese

Un pizzico di Puglia: riso, patate e cozze, la tiella barese

Foto

Un Pizzico di Puglia in USA

Un Pizzico di Puglia in USA